Page 30 - I Dialoghi di Trani
P. 30
BELLEZZA Non utopia ma vero servizio sociale (B. Munari) Come raccontare la bellezza a bambini e ragazzi? Come parlare di bellezza ad un pubblico bambino? La bellezza non si dice, della bellezza si fa esperienza ed è nella scoperta di questa esperienza che la letteratura per l’infanzia e l’adolescenza diventa snodo essenzia- le. Per provare bellezza basta un bel - e buon - libro in cui anche il racconto di storie dure, difcili, brutte può prendere la forma della bellezza perché essa non è contenuto ma sostanza, essenza stessa della comunicazione letteraria. Bellezza vuol dire estetica ed etica allo stes- so tempo ed è in quest’ottica che ofrire letteratura di- venta un dovere per l’adulto ed un diritto del bambino. Nei giorni dei DialoKids leggeremo, raccontere- mo storie, incontreremo autori e illustratori, la bel- lezza sarà sempre con noi, in ogni libro che propor- remo perché questo è il modo di nutrire non solo i lettori ma i cittadini, di qualunque età essi siano.
   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35