16 settembre 2021

ore 9:30 - Piazza Duomo


Tavola rotonda

con Giuseppe Fallacara, Annalisa di Roma, Nicola Parisi, Maurizio Barberio e Marina Dimatteo

Architettura & Artigianato 4.0

Saluti: Presidente dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia BAT Paolo D’Addato
Montaggio live del prototipo sperimentale a cura del Politecnico di Bari
A cura dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia BAT - Commissione cultura

PRENOTA


ore 10:00-12:00 - Evento Online


Laboratorio per il confronto di buone pratiche di educazione alla sostenibilità

A cura di ASviS

Voci dal nostro futuro: la realizzazione dell’Agenda 2030 e la Scuola

Coordina Rosa de Pasquale: un laboratorio virtuale in cui saranno proposte e discusse “buone pratiche” di educazione alla sostenibilità, cui seguirà una riflessione conclusiva sulle azioni concrete di miglioramento possibile.

E' possibile iscriversi entro il 12 settembre utilizzando il seguente modulo e inserendo tutti i dati richiesti per poter ricevere il link di accesso all’evento.

Ai primi cento iscritti saranno anche inviate gratuitamente le credenziali di accesso al corso e-learning che ASviS offre grazie alla cooperazione con I DIALOGHI DI TRANI.
Il corso "L’Agenda 2030 e gli Obiettivi di sviluppo sostenibile", che ha contribuito finora a formare oltre 70mila persone in tutta Italia, di cui 61mila educatori, illustra in modo semplice la nascita dell’Agenda 2030 mostrando le connessioni presenti tra i 17 SDGs.

Dalle ore 10:00 alle 12:00, Rosa De Pasquale, responsabile ASviS, dopo una breve introduzione sul tema "A che punto siamo nel perseguimento del GOAL 4", coordinerà un tavolo di lavoro, o meglio un laboratorio virtuale in cui saranno proposte e discusse buone pratiche di educazione alla sostenibilità, cui seguirà una riflessione conclusiva, nel quadro di quanto emerso, sulle azioni concrete di miglioramento possibile.

PRENOTA


ore 15:00 - Palazzo Covelli


Lecture

con Niccolò Dambrosio e Giuseppe Fallacara

Saluti: Rettore del Politecnico di Bari Francesco Cupertino

A cura dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia BAT - Commissione cultura


ore 17:15 - Piazza Duomo


Inaugurazione

Ricordando Franco Cassano

“Pensiero meridiano è quel pensiero che si inizia a sentir dentro laddove inizia il mare, quando la riva interrompe gli integrismi della terra (in primis quello dell’economia e dello sviluppo), quando si scopre che il confine non e? un luogo dove il mondo finisce, ma quello dove i diversi si toccano e la partita del rapporto con l’altro diventa difficile e vera.” (Il pensiero meridiano)

Una svolta del pensiero meridionalista: guardare il sud del mondo senza nostalgiche retro visioni , ripensandolo alla luce di una modernità che riconosce limiti e fragilità economiche sociali ed ambientali e le traduce in forze ed energie che connettono ed interrogano.

Saluti istituzionali

Roberto Rubini racconta il festival

PRENOTA


ore 18:00 - Piazza Duomo


Dialogo

Luciano Canfora, Ezio Mauro e Simona Maggiorelli

Svolte a sinistra

«Noi siamo spesso contro noi stessi, lavoriamo per i nostri nemici, serviamo le forze della reazione».

Sono le parole che Filippo Turati pronuncia in occasione del congresso socialista del gennaio 1921, svoltosi a Livorno, dove si consumò la scissione dalla quale nacque il Partito comunista d’Italia. Un forza politica che continua a mutare, a scindersi e ricostituirsi, a dare seguito a ramificazioni. Frammentazione e conflittualità : è questa la sindrome della sinistra italiana? Questa la sua endemica debolezza? E se fosse una risorsa cosa dovremmo attenderci?

PRENOTA


ore 19:00 - Circolo del Cinema Dino Risi


Cinema sostenibile

A cura del Circolo del cinema Dino Risi

Domani

di Cyril Dion e Melanie Laurent ( Francia 2015; 118 minuti)

Un documentario on the road, che attraversa parte dell'Europa e degli Stati Uniti e approda fino in India e all'isola della Réunion, alla ricerca degli esempi virtuosi in cinque campi che indicizzano il film in capitoli: l'agricoltura, l'energia, l'economia, la democrazia e l'istruzione.

PRENOTA


ore 19:00 - Cattedrale (Santa Maria della Scala)


Dialogo

Francesco Pomarico, Yvan Sagnet e Simona Maggiorelli

Sostenibilità sociale: lotta al caporalato

Quali sono le condizioni per promuovere un’alimentazione sostenibile e consapevole, in grado di rispettare salute, ambiente e diritti dei lavoratori con un accordo economico fondato su dialogo, trasparenza e rispetto?

PRENOTA


ore 20:00 - Piazza Duomo


Dialogo

Fabrizio Barca, Ferruccio de Bortoli e Giancarlo Fiume

Non c’è più tempo

Responsabilità personale e collettiva, possibilità di cambiamento, sostenibilità globale ci impegnano a prenderci cura delle persone e dell’ambiente avendo come obiettivo la giustizia sociale e la lotta contro la povertà.
Quali soluzioni dovremo immaginare per costruire un nuovo modello di welfare socialmente sostenibile?

PRENOTA


ore 21:15 - Piazza Duomo


Proiezione del film

A cura di Apulia Film Commission

Semina il vento

di Danilo Caputo

Nica, 21 anni, abbandona gli studi di Agronomia e torna a casa, in un paesino vicino Taranto, dopo tre anni d'assenza. Lì trova un padre sommerso dai debiti, una terra inquinata, gli ulivi devastati da un parassita. Tutti sembrano essersi arresi davanti alla vastità del disastro ecologico e suo padre aspetta solo di poter abbattere l'uliveto per farne soldi. Nica lotta con tutte le sue forze per salvare quegli alberi secolari ma l'inquinamento ormai è anche nella testa della gente e lei si troverà a dover affrontare ostacoli inaspettati...

con Yile Yara Vianello, Feliciana Sibilano, Caterina Valente (II), Espedito Chionn

Prodotto da Okta Film con il sostegno dell’Apulia Film Fund di Regione Puglia e Apulia Film Commission

Talk con Simonetta Dellomonaco, Antonio Parente e Danilo Caputo

PRENOTA

Hai bisogno di aiuto?