17 settembre 2021

ore 9:30 - Bubbles


Caffè e quotidiani con l’autore

Simona Maggiorelli e Vincenzo Rutigliano

PRENOTA


ore 10:00 - Biblioteca comunale G.Bovio (Sala Ronchi)


Dialogo

Lucia Abbinante, Federico Mento e giovani changemaker

Generazione changemaker e storie di leadership giovanile

I giovani d’oggi, la Generazione Z e i Millennials, sono spesso rappresentati come superficiali, distratti e disinteressati. In realtà sono numerosi quelli che quotidianamente si impegnano per cambiare il mondo con le loro idee e soluzioni innovative: sono una generazione di “changemakers”. Da qui nasce l’iniziativa “GEN C” dell’Agenzia Nazionale Giovani e Ashoka tesa a costituire una comunità di giovani dai 13 ai 25 anni, volti e storie di leadership. Giovani innovatori, che stanno generando valore nei territori pugliesi e stanno guidando il paese verso un futuro di sostenibilità, raccontano la propria storia.

In collaborazione con Fondazione Vincenzo Casillo

PRENOTA


ore 10:00 - Auditorium San Luigi


Incontro con l’autore

Sara Segantin e Lucia de Mari

Non siamo eroi

Un terremoto esistenziale che spinge a rimettere in discussione tutto, anche se stessi, ma allo stesso tempo permette di scoprire una passione ancora sconosciuta, quella per l'ambiente e per l'impegno civile. Una storia emozionante di coraggio, forza, legami e sogni che ci ricorda cosa ci rende davvero vivi: lottare per una buona causa.

A cura del Bookstore Mondadori di Trani

PRENOTA


ore 11:00 - Biblioteca comunale G.Bovio


Incontro con l’autore

Irene Borgna (in collegamento) e Cenzio Di Zanni

Cieli neri. Come l’inquinamento luminoso ci sta rubando la notte

Una traversata dalle Alpi Marittime al Mare del Nord alla ricerca di quel che resta della notte nel continente più inquinato del mondo dall’illuminazione artificiale. Un viaggio che tocca Svizzera, Austria, Germania e Paesi Bassi per chiudere il cerchio nelle Alpi, cuore di tenebra dell’Europa. Un viaggio che è vero solo di notte.

PRENOTA


ore 12:00 - Cattedrale (Basilica superiore)


Incontro con l’autore

Antonello Pasini e Gaetano Prisciantelli

L’equazione dei disastri. Cambiamenti climatici su territori fragili

Siccità, mareggiate, eventi estremi di una violenza inaudita, che distruggono tutto. Perché un’Italia così disastrata? Di chi le responsabilità? In un ambiente deturpato dall’uomo non è la natura ad essere maligna.
Solo conoscendo la situazione presente e la sua evoluzione futura possiamo sperare di cambiare rotta. Perché anche i cittadini devono sapere.

Interviene Giorgia Mira FFF

PRENOTA


ore 16:30 - Piazza Duomo


Incontro con l’autore

Nicola Gratteri, Antonio Nicaso (in collegamento) e Giuliano Foschini

Ossigeno illegale

Come le mafie approfitteranno dell'emergenza Covid-19 per radicarsi nel territorio italiano

PRENOTA


ore 17:00 - Auditorium San Luigi


Tavola rotonda

Luigi De Laurentiis, Francesco Asselta, Anton Giulio Mancino e Lorenzo Procacci Leone

La cinematografia alle prese con la sfida del coronavirus: set, troupe, riprese ravvicinate, sale cinematografiche

La produzione e la distribuzione di un film rispettando il distanziamento sociale appare in questi ultimi anni una missione impossibile o quasi. Il che significa che il coronavirus sta sconvolgendo il settore cinematografico in tutto il mondo mettendo davanti a sfide epocali le risorse del tessuto imprenditoriale ad esso legato. Quale futuro per il cinema e le sue dinamiche?

a cura del Circolo del cinema Dino Risi

PRENOTA


ore 17:00 - Palazzo Covelli


Dialogo

Loredana Ficarelli, Giuseppe Rociola e Francesca Onesti

Architettura rurale, alternativa sostenibile all’abitare

saluti: Presidente dell'Ordine degli Architetti PPC di BAT Paolo D'Addato

Proiezione del cortometraggio "Rapsodia Pugliese"

A cura del Politecnico di Bari e dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia BAT - Commissione cultura.

PRENOTA


ore 18:00 - Cattedrale (Santa Maria della Scala)


Premio Fondazione Megamark

A cura di Fondazione Megamark

Incontro con le case editrici dei finalisti della 6ª edizione del Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi

In attesa di proclamare il vincitore del PFM2021 dialoghiamo con gli editori per conoscere aneddoti e curiosità di questa edizione.

Modera Maria Teresa Carbone

PRENOTA


ore 18:45 - Piazza Duomo


Premio Fondazione Megamark

A cura di Fondazione Megamark

Cerimonia di premiazione della 6ª edizione del Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi

Presenta Antonio Stornaiolo con la partecipazione straordinaria di Emilio Solfrizzi

PRENOTA


ore 20:00 - Biblioteca comunale G.Bovio


Incontro con l’autore

Giuseppe Culicchia (in collegamento) e Onofrio Pagone

Il tempo di vivere con te

Gli anni della lotta armata e del terrorismo senza vittimismo, né retorica, il dolore di un bambino che a undici anni perde in una sola notte un affetto immenso e tutte le certezze che credeva di avere. Memoria, ricostruzione storica, elaborazione del lutto, lontano da ogni forma di giustificazione o indulgenza.

A cura della libreria La Biblioteca di Babele

PRENOTA


ore 20:45 - Piazza Duomo


Incontro con l’autore

Cristina Battocletti e Enrica Simonetti

Giorgio Strehler. Il ragazzo di Trieste. Vita, morte e miracoli

Affascinante, colto, estroso e contraddittorio, un uomo di intense passioni artistiche e sentimentali. Cristina Battocletti narra la leggenda, le luci e le ombre di un personaggio iconico, dal palcoscenico alle battaglie politiche. Le vittorie e le sconfitte, gli amori, la vita del ragazzo di Trieste attraverso un racconto fotografico inedito e la voce di chi gli è stato più vicino.

PRENOTA


ore 21:00 - Il vecchio e il mare


Incontro con l’autore

Vittorino Curci e Francesca Savino

La bottega della poesia

A cura de La Repubblica Bari

PRENOTA


ore 21:30 - Piazza Duomo


Incontri pop

A cura di Gianvito Rutigliano e Felice Sblendorio

Francesco Bianconi

Musicista, scrittore e frontman dei Baustelle, in un momento particolare per la sua carriera artistica , racconta il suo ultimo libro “Atlante delle case maledette” e il suo primo disco da solista “Forever”. I due lavori, divisi e autonomi, si parlano da lontano, valorizzando molte immagini tipiche della poetica di Bianconi: le maschere da distruggere, la tensione al bene, i fantasmi, l’abisso che abitiamo e il nuovo mondo da immaginare che, come canta nel suo disco, è già qui, fra di noi.

PRENOTA

Hai bisogno di aiuto?