25 settembre 2022

La prenotazione ai singoli eventi sarà gradita ma non obbligatoria.

Ore 09:30

Caffè e quotidiano con l’autore

Dimore marinare

con Giorgio Zanchini e Nico Aurora

Ore 10:00

Dialogo

Palazzo San Giorgio

con Luciana Castellina, Nichi Vendola e Oscar Iarussi

Le passioni durevoli

Riflessioni e poesia. parole, versi che parlano della patria al singolare, dei nazionalisti e dei sovranisti, della patria al plurale di chi combatte la guerra, il razzismo, il maschilismo, il suprematismo in tutte le sue forme. In cui si parla di noi al tempo del Covid, della cultura dello stupro e del femminicidio, del potere maschile e della sua vocazione all’onnipotenza, di lesione della democrazia, di sospensione dei diritti fondamentali di libertà, della miseria della politica e della crisi delle parole della vita pubblica.

Ore 11:00

Lectio

Palazzo San Giorgio

di Ivano Dionigi

Convivere. Quali parole?

Vi sono parole che usiamo quotidianamente nella nostra vita associata delle quali tuttavia abbiamo smarrito il significato autentico e il timbro originario: tra queste, risaltano comunicare, competere, contestare, tutte accomunate da una valenza positiva che noi abbiamo maldestramente oscurato, mascherato, dimenticato. E, tra tutte, una parola va recuperata e adottata dallo stesso linguaggio politico, perché essa è fondamentale per la nostra convivenza: la parola fratello, valore assoluto proclamato sia dal messaggio evangelico che dal pensiero illuministico.

Ore 12:00

Tavola rotonda

Piazza Quercia

con gli architetti della Federazione Puglia: Paolo D’Addato, Tommaso Marcucci, Paolo Bruni e Francesca Onesti

Vivere - con Ordine: Progetti per la città

A cura dell’Ordine degli Architetti della Provincia BAT

Ore 12:00

Presentazione della rivista

Palazzo San Giorgio

con Marino Sinibaldi, Giorgia Serughetti e Walter Siti

Sotto il vulcano. Idee, Narrazioni, Immaginari

Sotto il Vulcano  è una rivista  trimestrale che si propone di raccogliere idee e narrazioni nuove, all’altezza della sfida che una serie di traumi sta lanciando all’umanità contemporanea tra crisi ecologica, rivoluzione tecnologica,  pandemia e guerra: come reagire conservando uno sguardo aperto , vitale, curioso del mondo? Ogni numero della rivista nella sua parte monografica affronta un tema (nel numero 4, in libreria da fine agosto Tutto esaurito) con una condirettrice ,Claudia Durastanti, che affianca Marino Sinibaldi.

Ore 17:00

Dialogo

Piazza Quercia

Con Francesco Cupertino, Giuseppe Fallacara, Vittorio Netti e Cenzio Di Zanni

Vivere - oltre la terra: Spazio e space architecture

A cura dell’Ordine degli Architetti della Provincia BAT

Ore 17:00

Ciak si ascolta. Storia di un piccolo miracolo radiofonico

Circolo del cinema Dino Risi 

Via A. Ciardi 26

con Mariagrazia Filisio, Nico Aurora e Lorenzo Procacci Leone

“Ciak si ascolta” è una trasmissione andata in onda su Radiobombo dal novembre 2021 fino al luglio 2022, condotta da Nico Aurora e Lorenzo Procacci Leone, grazie al materiale messo a disposizione dagli archivi musicali del circolo del cinema Dino Risi. L’idea era di ricostruire la storia del cinema attraverso le colonne sonore.

A cura del Circolo del cinema Dino Risi

Ore 18:00

Incontro con l’autore

Piazza Quercia

con Bruno Ventavoli e Vito Marinelli

Seimila gradi di separazione

Viaggiando attraverso i vizi dell’Italia contemporanea si incontrano personaggi le cui vite s’incrociano in modo inatteso ed esplosivo. Tra il giallo e la commedia, si fa satira di costumi con lo stile dell’inchiesta giornalistica. Si racconta di vicende rocambolesche, sentimentali, sessuali, criminali di tanti personaggi.  Il tutto ambientato nella felice pianura padana in un’inestricabile trama di destini che si scontrano e si incrociano, in una sarabanda di idee e d’invenzione.

Ore 19:00

Dialogo

Piazza Quercia

con Diego Marani, Kapka Kassabova e Cristina Battocletti

minoranze, identità, diritti

Cosa si prova a far parte di una minoranza?

Come la geografia e la politica si imprimono nelle famiglie e nelle nazioni?

Storie individuali tra migrazioni e capacità di cambiamento.

Ore 20:00

Dialogo con la scienza

Piazza Quercia

con Antonella Viola e Gaetano Prisciantelli

Il sesso è (quasi) tutto

Cos’è il sesso in biologia? E il genere? Come funziona l’orientamento sessuale?  Per un tempo troppo lungo abbiamo trovato differenze dove non ce ne sono e le abbiamo trasformate in dogmi.  Per secoli la medicina è stata una medicina dei maschi bianchi per i maschi bianchi riducendo la nostra capacità di curare. Sono necessari occhi nuovi per riconoscere le differenze che contano. E per dare loro valore.

Ore 21:30

Concerto per violoncello e voce recitante

Molo Santa Lucia

con Roberto Soldatini

La musica del mare

Una rotta immaginaria attraverso la letteratura di mare: da Jules Verne a Jacques Brel, da Björn Larsson a Roberto Soldatini.